I denti sembrano accorciati, erosi e consumati

Hits: 554

Accorciati, capita generalmente a pazienti bruxisti cioè quelle persone che, generalmente di notte ma in molti casi anche di giorno, tendono a digrignare i denti. Questa parafunzione alla lunga porta a limare i denti che quindi sono più corti. In questi casi, l’utilizzo di bite e placche protettive previene i danni. Un accurato controllo ed esame dell’occlusione e della muscolatura permetteranno di individuare e correggere il problema.

Erosione, si intende il deterioramento della struttura dura del dente 
causata da processi chimici avviati dalla presenza di sostanze acide all’interno della bocca. Queste ultime, infatti, vanno ad attaccare e a sciogliere la parte esterna della dentatura rendendosi responsabili di lesioni più o meno importanti.L’erosione dentale è un processo lento e l’approccio terapeutico è diverso a seconda dello stadio in cui la patologia si trova. Entro un certo limite infatti, è possibile intervenire, superato un determinato livello di gravità si può solo cercare di limitare i danni.

Un altro particolare che si puo' notare frequentemente nei pazienti i eta' pediatrica e' che i denti da latte sembrano essere abrasi o consumati sulla superficie masticante. Questo e' normale e la motivazione e' che il bambino tende spontaneamente a digrignare i denti soprattutto durante la notte. Questa situazione sarebbe invece patologica e nota come bruxismo qualora si verificasse in un paziente adulto. Mamme, attenzione al primo molare permanente che erompe a 5-6 anni senza che nessun dente da latte cada. E' un dente importantissimo che funge da guida per una corretta impostazione dell'apparato masticatorio.